Conservazione e Invecchiamento

stagionatura delle foglie di tabacco

Stagionatura ed invecchiamento del tabacco

Quando si parla di sigari Habanos stagionati occorre precisare ci sono due modi con cui questi sigari, possano beneficiare del tempo che passa.

  • Uno è prima che i sigari siano prodotti quando i tabacchi vengono messi a maturare per un periodo supplementare.

  • L’altro si svolge dopo che gli Habanos sono stati prodotti e chiusi nelle scatole.

Stagionatura delle foglie di tabacco 

Nelle prime sezioni di questa guida, abbiamo cercato di illustrare i complessi processi di fermentazione e stagionatura, attraverso cui devono passare tutte le foglie di un Habano. Una volta completate queste fasi le foglie di tabacco sono pronte per essere trasformate in sigari. Tuttavia, come accade con i più preziosi super alcolici, anche i tabacchi per gli Habanos possono trarre giovamento da una stagionatura supplementare.

Dal 1999, alcune selezioni di tabacchi, vengono messe da parte ogni anno, e conservate in particolari depositi all’Avana. Esistono quindi scorte di tabacchi invecchiati, per creare alcuni Habanos speciali. Prodotti in piccole quantità e pensati per solleticare il gusto degli appassionati più esperti. Vediamone alcuni.

Gli Habanos Reserva

Il termine Reserva viene utilizzato per descrivere gli Habanos in cui tutte le foglie, sono state invecchiate in pacas e tercios per almeno tre anni.

Habanos speciali

Normalmente solo un numero limitato di Habanos Reserva vengono realizzati per ogni emissione. I Reserva vengono prodotti in appena 5.000 eleganti scatole laccate e numerate, contenenti 20 Habanos speciali. Ogni Habano ha una seconda anilla nero e argento che identifica che è una Reserva.

Gran Reserva

Il termine Gran Reserva si applica solo agli Habanos la cui tripa, capote e capa sono stati invecchiati per almeno 5 anni prima di essere rollati presso la fabbrica. Solo le foglie che vengono giudicate le migliori provenienti da Vuelta Abajo, vengono scelte per essere sottoposte ad una lunga reclusione per garantire che, offrano un gusto e un aroma unici.

Habanos speciali

Il primo Habano Gran Reserva è stato messo in commercializzato nel 2009, prodotto con tabacchi raccolti nel 2003. La vitola selezionata fu l’emblematico Cohiba Siglo VI. E’ stato presentato in appena 5.000 eleganti scatole laccate e numerate. Contenenti 15 Habanos speciali con una anilla nera e oro che identifica la Gran Reserva.

Edición Limitada

I primi Habanos Edición Limitada, sono stati introdotti nel 2000 e da allora sono state fatte dalle tre alle cinque emissioni all’anno, ad eccezione del 2002.

Le capas dell’Edizione Limitata sono più scure e provengono dai livelli piu alti delle piante, rispetto a quelle che si trovano negli Habanos standard. Queste foglie necessitano di periodi più lunghi per la fermentazione e la stagionatura e quindi vengono lasciate in balle per almeno due anni prima che vengano prodotti gli Habanos.

All’inizio solo la capa delle Edizioni Limitate era invecchiata 2 anni, ma dal 2007 anche tripa e capote vengono sottoposti a stagionatura per almeno due anni.

Cohiba Maduro 5

Due sono le caratteristiche che differenziano il Cohiba Maduro 5 dagli altri Habanos in questa sezione. La prima è il fatto che è una linea standard e non un Habano speciale; e, in secondo luogo, perché fornisce un esempio di Habano in cui solo una delle foglie, la capa scura maduro, è fatta con tabacco stagionato extra.

Introdotto nel 2007, tutte e tre le vitolas della Linea di Cohiba Maduro 5 sono vestite uniformemente con capa che sono state raccolte dalle foglie più in alto delle piante di tabacco tapado. Queste foglie, che a Cuba sono interamente prodotte con metodi naturali, richiedono fermentazione e stagionatura supplementari. In questo caso vengono fatte invecchiare per almeno 5 anni, come conferma il numero 5 del nome della linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment